Data 2012-04-09 Irpinia o Sannio? Il gruppo Ikea: Nessuna nuova apertura

Dopo le polemiche dei giorni scorsi, doccia fredda dal colosso svedese: Non sono previsti ulteriori investimenti a Benevento o Avellino.

E’ il paradosso della politica e del sistema economico campano. Una vicenda che dimostra come, nella regione, ci sia molta approssimazione nel trattare temi quali lo sviluppo e gli investimenti delle grandi aziende. La storia inizia la settimana scorsa. Un consigliere provinciale di Benevento, Roberto Capezzone, in un’intervista annuncia amareggiato: “Ikea non investirà più a Benevento, ma dirotterà la nuova apertura a Grottaminarda”. La fonte è autorevole, visto che si tratta del vice coordinatore provinciale del Pdl sannita. Da questa intervista giù una gragnuola di polemiche politiche e sindacali: l’opposizione attacca, la maggioranza si difende, i rappresentanti dei lavoratori chiedono chiarimenti e le forze sociali denunciano la grave perdita per il sistema economico sannita.

Se Benevento piange, però, dall’altro lato dell’area interna campana Avellino gioisce. In modo particolare, sono i politici di Grottaminarda a cantare vittoria e a evidenziare come “il nuovo investimento della multinazionale svedese favorirà il rilancio di tutta l’Irpinia”. Secondo importanti esperti, il colosso avrebbe scelto la cittadina avellinese perché sede già di tante aziende ma sopratutto perchè si trova sulla direttrice Napoli-Bari e quindi in un punto centrale di tutto l’appennino meridionale.

Su tutte e due le province piogge di articoli sui quotidiani locali e sui siti Internet per sottolineare la sconfitta (lato Benevento) o la vittoria (lato Avellino) del sistema economico locale. Tutto vero: sia le ragioni di chi recrimina (i sanniti) che di chi gioisce (gli irpini). Un vero peccato, però, che tutti abbiano fatto i conti senza l’oste. Contattato per chiarimenti, l’ufficio stampa Ikea è chiaro e irremovibile: “In Campania, nel breve e medio periodo, non sono previste nuove aperture”. Tradotto in forma più “sciolta”: non ci sarà nessun investimento. Meraviglia.

La domanda successiva è d’obbligo: comemai, allora, non darete più corso all’investimento previsto in provincia di Benevento. Altrettanta risposta netta: “In provincia di Benevento non è mai stato previsto alcun tipo di investimento”. A questo punto bisognerebbe chiedersi chi ha messo in giro la voce di una nuova apertura a Benevento. Ornella Marangon dell’ufficio stampa di Ikea non si meraviglia: “A volte è un mediatore che annuncia un nostro interessamento a un sito; o può essere anche un politico che cerca di spendersi un nome altisonante. Certo – spiega – ci sono progetti di sviluppo: in Campania, per ora, bastano i negozi di Afragola e Baronissi e, per adesso, non è previsto alcun ulteriore investimento”. Insomma, molto rumore per nulla sulla direttrice sannita-irpina e la dimostrazione di come, a volte, la politica farebbe meglio a non fare annunci ai quali non può dare seguito concreto, soprattutto in momenti storici complicati con i tanti sacrifici che gli italiani e i cittadini meridionali in particolare sono chiamati a fare.

A. V.

Fonte  

 

Indietro
 
 
   

In evidenza

Cerchiamo in tutta Italia per multinazionale leader della GDO (grande distribuzione organizzata) su arterie di grande passaggio pedonale o veicolare locali commerciali di circa 1000 mq con disponibilità di aree da destinarsi a parcheggio di dimensione pari a circa 2000 mq. Sono di interesse, inoltre, negozi di dimensioni pari a circa 600\800 mq in centro nelle principali città d'Italia

Feedbak

La tua opinione ci interessa!

Segnalaci problemi, consigli o lamentele: ci aiuterai a rendere migliore il nostro sito!

Chiudi
Follow Us